Germania: 10 borghi bellissimi da vedere

19/01/2023

Quali sono i 10 borghi o paesi più belli della Germania?

Per rispondere a questa difficilissima domanda bisognerebbe averla visitata tutta! In ogni caso, la mia esperienza mi ha portato a vedere diverse regioni tedesche, selezionando di volta in volta i luoghi che a parer mio meritavano uno stop.

Così, nel corso degli anni, ho collezionato un buon numero di borghi e paesi, di cui di seguito vi parlerò in maniera diciamo pragmatica. Giusto due parole sui must see ed una buona location dove soggiornare.

Siete pronti?

PS: l’ordine è casuale, a seconda di quelli che mano a mano mi venivano in mente.

Germania, 10 borghi bellissimi da vedere

Wernigerode

Questo pittoresco borgo, visitato ormai oltre 10 anni fa, mi è rimasto nel cuore e vorrei tornarvi prima o poi, magari sotto Natale. Si trova nella Germania centrale, nella regione della Sassonia-Anhalt, dalla quale passa anche la Strada delle Fiabe, un tour bellissimo da fare con i bimbi.

Particolare, come quasi in tutti i luoghi visitati, è il municipio, che presenta architetture davvero fiabesche.

Da vedere, anche il castello, che a suo tempo si raggiungeva con un trenino turistico.

Parlo della nostra esperienza in questo articolo, ove cito anche il bel borgo di Goslar:

Sassonia, cosa vedere: visita a Wernigerode e Goslar

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "OK Accetta" nel banner"

Dove dormire a Wernigerode: Appartamento Goethes liebste Betten

Heppenheim

Visto di ritorno da Amsterdam la scorsa primavera, Heppenheim è un luogo delizioso, anche se molto piccolo.

Tutto si concentra nella piazza principale del borgo, dove si trova anche l’hotel in cui abbiamo dormito e cenato: il Goldener-Engel, un luogo storico, con il suo portale risalente al 1782.

Questo il link per prenotazioni ed avere maggiori informazioni: Hotel e ristorante Goldener-Engel

Sulla Marktplatz, al civico 8, si trova anche la casa natale della nonna di Grace di Monaco, la bella principessa scomparsa negli anni ’80, a causa di un incidente stradale.

Uno dei vicoli da percorrere è la Schunkengasse, dove ammirare edifici a graticcio risalenti al XVII e XVIII secolo. Non perdetevi anche una passeggiata per la Marktstraße, che collega la città vecchia alla storica Wormser Tor, porta d’accesso alla città.

A breve distanza anche lo storico castello di Heppenheim, lo Strakenborg, visitabile durante tutto l’anno.

Maggiori informazioni sul borgo le trovate sul sito dell’ufficio turistico: www.heppenheim.de

Limburg an der Lahn

Questo borgo era in lista da almeno un paio d’anni. L’avevo notato su IG e salvato tra i luoghi da vedere in Germania.

Non sapevo nulla della sua storia, dei suoi monumenti. Mi aveva attirato l’architettura di alcuni suoi edifici nel centro storico.

Andando poi a leggere, ho visto che questa graziosa cittadina si trova sulla Strada delle Case a Graticcio, un percorso che unisce fra loro circa un centinaio di borghi.

Gli edifici più importanti da vedere sono la Cattedrale, in stile gotico/romanico, ed il castello.

Limburg si trova nella regione dell’Assia ed è frequentata principalmente da un turismo tedesco.

Dove dormire a Limburg an der Lahn: Appartamento Goldener Löwe

Idstein

Non troppo distante da Limburg, troviamo il colorato borgo di Idstein.

Può essere anche una bella gita fuori porta nel caso soggiorniate a Francoforte. Anche di questo paese, ho ammirato le architetture e le case a graticcio, che fanno da cornice alla Marktplatz. La famosa casa storta di Idstein, in tedesco Schiefes Haus, svetta proprio sulla piazza del mercato.

E’ molto piacevole passeggiare per le vie acciottolate del borgo e magari sedersi in un caffè. A fianco al Rathaus, ovvero il municipio cittadino, si trova la Residenzschloss, un castello in stile rinascimentale risalente alla prima metà del XVII secolo.

Dove dormire a Idstein: Hotel Goldeness Lamm

Bamberga

Ci spostiamo in Baviera. Bamberga o Bamberg è uno dei gioielli tedeschi, patrimonio Unesco dal 1993. Il suo antico centro medievale è una vera perla, ancora più fiabesco durante il periodo natalizio.

L’antico municipio, l’Altes Rathaus, costruito su un’isola artificiale, è l’edificio più attrattivo della città, con le sue mura finemente affrescate e quell’edificio a graticcio praticamente sospeso sul fiume.

Da vedere, la Böttingerhaus, un’antica casa in stile barocco che attualmente ospita un museo, il Duomo, all’interno del quale si può ammirare una statua risalente al ‘200, chiamata Bamberger Reiter, per finire con la piccola Venezia, una zona molto pittoresca della cittadina, ove le case, tutte molto colorate, si affacciano sul fiume e poggiano su pali conficcati in acqua, proprio come le case dei pescatori veneziani.

Durante la bella stagione presentano giardini e balconi fioriti e curati amorevolmente.

Dove dormire a Bamberga: Hotel Wohnbar

Rothenburg ob der Tauber

Altro borgo incredibilmente bello, fiabesco e romantico.

Noi ci siamo stati durante il periodo natalizio ma, anche se so di ripetermi, questi luoghi meritano 12 mesi l’anno!

Se volete approfondirne la visita, vi lascio l’articolo dedicato:

Rothenburg ob der Tauber, una paese, una fiaba

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "OK Accetta" nel banner"

Dove dormire a Rothenburg ob der Tauber: Altfraenkische Weinstube 

Quedlimburg

Torniamo nella regione della Sassonia-Anhalt, sempre nel circondario dell’Harz. Questo borgo, tra i più belli della Germania e patrimonio Unesco dagli anni ’90, non ho ancora avuto il piacere di visitarlo di persona. Me lo sono salvata su IG e spero di poterlo vedere quanto prima.

In rete ho trovato questo articolo molto completo, che vi può dare un’idea di cosa possa offrire questa deliziosa cittadina tedesca: Un gioiello medievale di nome Quedlimburg

Wismar

Qui vi porto veramente a nord, proprio sul Mare del Nord! Il pittoresco borgo di Wismar l’ho visitato durante una settimana a spasso per le città anseatiche di Brema e Lubecca. Wismar è stata una gita fuori porta da quest’ultima, assieme al castello di Schwerin (qui la nostra esperienza a Lubecca: Lubecca, cosa vedere in un giorno).

Anche questa pittoresca cittadina è patrimonio Unesco dal 2002.

Fu parte della Lega Anseatica ed un importante porto commerciale. I principali luoghi d’interesse sono la Marktplatz, la più grande della Germania, incorniciata da edifici molto differenti fra loro in quanto costruiti in epoche diverse, indicativamente fra il XIV ed il XIX secolo.

Dell’antica chiesa Marienkirche, rimane solo il campanile, alto 80 metri. La chiesa, eretta nel XIII secolo, fu distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale e le rovine definitivamente abbattute nel 1960.

Il Fürstenhof fu invece la residenza del Duca, diventato poi nei secoli sede delle istituzioni cittadine.

Dove dormire a Wismar: Herberge KAFFETIET

Gli ultimi 2 borghi sono in lista e spero di depennarli quanto prima!

Rüdesheim am Rhein

Se volete immergervi in un paesaggio bucolico e straordinariamente bello, Rüdesheim am Rhein può fare al caso vostro. Ci troviamo nuovamente in Assia.

A parte passeggiare per il borgo, che è a dir poco delizioso, dal paese parte un’ovovia che conduce al vicino monte Niederwald, nell’omonimo parco, permettendovi di avere una visuale preferenziale sulla valle ed i suoi vigneti ed anche su Rüdesheim am Rhein!

Un’esperienza davvero da non perdere secondo me 🙂

Dove dormire a Rudesheim am Rhein: Rheinhotel Lamm

Beilstein

Altro borgo fiabesco, dolcemente adagiato sulle rive della Mosella.

Ci troviamo sempre immersi tra le vigne, che da secoli rivestono i colli attorno.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Europe | europestyle_ (@europestyle_)

A parte la Marktplatz ed il castello, detto Burg Metternich, non ci sono monumenti particolarmente antichi. In ogni caso Beilstein merita di essere visto, anche solo per sorseggiare un ottimo vino locale in quella che, alla fine del XVI secolo, era un’antica cantina per lo stoccaggio del vino.

Oggi troverete una taverna romantica, gestita dalla stessa famiglia da oltre due secoli.

Gestiscono anche un hotel di prestigio: Hotel Haus Lipmann

Per contenere i costi e soggiornare comunque in una bella struttura consiglio l’hotel Beilsteiner Gästehaus

La Germania è molto bella, anche se non tutti lo sanno. Ogni volta che programmerete un viaggio per vedere una delle sue città, o uno degli itinerari più conosciuti da noi italiani, ricordate che ce ne sono almeno altrettanti a noi sconosciuti, ma ugualmente affascinanti.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »

Viaggiare con Laura cookie funzionali e di terze parti per il suo funzionamento. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. clicca qui per sapere quali cookie usiamo

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi