Limone sul Garda, cosa vedere nel paese tra i più longevi d’Italia

Crea il tuo itinerario! Leggi anche:

Limone sul Garda è un grazioso paese posto sulle rive bresciane del Lago di Garda.

È il primo paese che si incontra scendendo verso sud, dopo Riva del Garda ed il suo nome già incuriosisce.

Che il paese sia legato alla produzione degli agrumi è cosa nota. Infatti è uno dei luoghi più a nord dove trovare limonaie in Europa. A tal proposito si può visitare la Limonaia del Castel.

Si dice che le prime piante arrivino dalla Riviera Ligure. Fonti certe parlano della presenza dei limoni già alla fine del 1500. Anche Goethe, durante il suo viaggio in Italia, rimase colpito dai terrazzamenti di Limone.

limone sul garda lungolago

Infatti, col passare dei decenni, la produzione dei limoni diventò il più importante dei commerci e gli abitanti costruirono le prime limonaie, per difendere le piante dai freddi invernali. Ecco comparire i terrazzamenti di cui parla Goethe, costituite da pilastri, travi, scale e quant’altro, ai quali poi fissare vetrate o pannelli per la protezione delle piante.

Ma perché si chiama proprio Limone?

Sembra però che il suo nome non derivi da ciò. Nel corso degli anni c’è chi ha detto che un antico fiume abbia scavato la valle e sia la motivazione del suo nome, altri che derivi addirittura dalla lingua celtica. L’ipotesi che più piace però è quella che derivi dalla parola lime, confine, in quanto Limone si trova proprio sul confine delle province di Trento e Brescia.

Cosa a vedere a Limone sul Garda?

Oltre alla Limonaia del Castel, ci si può recare alla piccola chiesa di San Rocco, proprio in fondo al paese. Si trova in posizione panoramica. Da qui lo sguardo spazia sul lago ed è un punto eccezionale per scattare splendide foto ricordo.

Ciò che però ho amato di più di questo piccolo paese, è passeggiare lungo le sue vie.
Quella principale è sicuramente la più gremita e folcloristica, con negozi, ristoranti, un piccolo porticciolo e alcuni brevi portici molto romantici.
Non fermatevi però solo a quello.

Addentratevi per le stradine di minore importanza, dove troverete meno turisti e più tranquillità.

Troverete diversi punti di accesso alla parte più alta del paese, a volte sotto forma di strettissime scale, che magari partono dal retro di un locale. Sarà bello poi riuscire ad immortalare il paesaggio proprio da questi pertugi.
Infine, il lungolago di Limone è molto curato. In primavera, quando siamo andati noi, era abbellito con vere e proprie piramidi di fiori.
Non c’limone sul gardaè che dire, i comuni gardesani riescono sempre a far risaltare tutte le loro peculiarità e tutte le cittadine sono veramente splendide in ogni particolare.

Limone sul Garda come arrivare

La strada Gardesana, costruita solo negli anni ’30, permette di raggiungere il paese anche da nord. Prima della sua costruzione Limone si poteva raggiungere solo da sud.
Questo ha fatto sì che il paese rimanesse parzialmente isolato per lungo tempo.
Solo grazie alla pesca ed al commercio degli agrumi, addirittura con il nord Europa, Limone è ‘sopravvissuto’ con autonomia.
È possibile raggiungere il paese anche dal lago, con i battelli in partenza dal bellissimo paese di Malcesine, sulla riva veronese del lago.
Un bel modo di godere del panorama!
Per chi si muove in auto: esistono alcuni parcheggi, tutti a pagamento. Noi abbiamo parcheggiato in quello più vicino al centro città. Guardate il n.3.

limone sul garda mappa parcheggi

Per chi vuole utilizzare il battello –>www.navigazionelaghi.it/ita/g_orari.asp

Curiosità

Lo sapete che gli abitanti di Limone sul Garda sono tra i più longevi d’Italia?
Nel loro sangue infatti si trova una sostanza, un tipo di proteina, che ha generato una variante benefica del colesterolo.

limone sul garda

 

In questo modo sono molto meno frequenti i problemi cardiovascolari oppure dovuti ad arteriosclerosi.
Sembra che ciò risalga al XVII secolo, grazie ad un certo Pomaroli Giovanni, abitante di Limone proprio in quegli anni.
Probabilmente, il fatto che questa particolarità sia circoscritta solo a questa zona, è dovuta al fatto che, per lungo tempo, alla comunità di Limone è rimasta semi-isolata, per i motivi citati prima.

Limone sul Garda, dove si trova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *