Contea di Wicklow, Irlanda. Cosa vedere in 2 giorni

La Contea di Wicklow si trova in Irlanda, subito a sud di Dublino.

Le Wicklow Mountains, sono uno dei luoghi più belli ed affascinanti d’Irlanda, dal punto di vista paesaggistico, e si trovano proprio qui, a poco più di un’ora da Dublino, all’interno del Wicklow Mountains National Park.

Cosa vedere nella Contea di Wicklow in 2 giorni

I primi due giorni del nostro tour itinerante in Irlanda, li abbiamo passati qui, nella contea di Wicklow, ed alla fine della vacanza, ho potuto dire che sia una di quelle ’10 cose da fare o vedere assolutamente in Irlanda’.

Oltre che a visitare la graziosa cittadina di Wicklow dove, oltre che passeggiare per la sua via principale, potete trovare ottimi pubs con un altrettanto ottimo rapporto qualità/prezzo, potrete spaziare nella visita di giardini, residenze, complessi monastici, paesi caratteristici, oltre che godere della bellezza paesaggistica del territorio.

Andiamo con ordine.

Di seguito quello che abbiamo visto noi in 2 giorni.

Powerscourt Gardens, Powerscourt Estate

Si tratta di una proprietà di 400 ettari, all’interno della quale sorge l’elegante dimora di Powerscourt House.

I giardini sono il vero fiore all’occhiello di questo posto, classificati fra i più belli d’Irlanda e, per il National Geographic al 3° posto fra i più belli al mondo.

powerscourt gardens ireland

Sono ispirati alle bellezze italiane in molti dettagli, come la fontana principale ispirata a quella di Piazza Barberini a Roma, la terrazza superiore, a Villa Butera in Sicilia, gli stessi giardini all’italiana ed il Venetian Gate, già il nome lo dice, di fattura veneziana, definito dallo stesso Lord Powerscourt, il perfetto ingresso ai giardini.

Non manca però il giardino giapponese, una perfetta oasi di pace e di contemplazione. Io stessa mi sono soffermata a lungo per ammirare la bellezza del luogo.

Comprese nella proprietà si possono ammirare anche le Powerscourt Waterfalls, con biglietto a parte, raggiungibili con una passeggiata di alcuni km, quindi armatevi di pazienza. Sono le più alte ed importanti d’Irlanda, con un salto di ben 121 metri!

E’ un luogo molto amato dagli irlandesi, che spesso vi si recano per un pic-nic e per ammare gli animali che vi abitano, come lo scoiattolo rosso ed il cervo del Giappone, detto Sika.

Ci troviamo ai piedi delle Wicklow Mountains, in un contesto paesaggistico eccezionale.

Nei 400 ettari del Powerscourt Estate, sono compresi anche un hotel a 5 stelle, tra i più rinomati del Paese e ben due campi da golf per competizioni ufficiali, aperti tutto l’anno.

La residenza è una proprietà privata e gli interni non sono visitabili, se non in minima parte.

Tutte le informazioni, con orari e prezzi, anche in italiano, le troverete sul loro sito –> http://powerscourt.com/it

Come raggiungere Powerscourt Estate da Dublino

Prendete la DART e scendete a Bray, poi prendete il bus 185 o 44 che vi porterà ad Enniskerry. Da lì raggiungerete i giardini in circa una mezz’oretta a piedi.

Leggi anche: Cosa vedere nei dintorni di Dubino in treno e bus

In alternativa, ci sono tour giornalieri in partenza da Dublino, che uniscono la visita dei giardini con il complesso monastico di Glendalough, un altro must da non perdere.

Qui maggiori informazioni: –>www.visitdublin.com/see-do/glendalough-and-powerscourt-gardens-tour-dodublin-tours

A breve distanza dai giardini, fate una sosta nel piccolo paese di Enniskerry, giusto per un assaggio di tradizione irlandese.

A me è uno di quelli che mi è piaciuto di più. E’ molto piccolo, giusto 10 minuti di visita, ma è molto grazioso.

Mount Usher Gardens, Ashford

Questi giardini, privati ed affittati alla famosa ditta irlandese Avoca, produttrice di capi pregiati e proprietaria degli Avoca Cafè sparsi un po’ in tutta Irlanda, sono nati a partire dalla seconda metà del 1800.

Sono un po’ diversi dagli altri in quanto non rispecchiano il tradizionale ‘layout’.

Il più famoso giardiniere d’Irlanda dell’epoca William Robinson, era convinto che il giardino dovesse essere rimanere in armonia con la natura, quasi confondersi con essa nel suo paesaggio più immediato.

I Mount Usher Gardens sono riconosciuti come la sua più grande creazione.

Passeggiare per questi giardini, che racchiudono specie vegetali rare e difficilmente trovabili in altri luoghi d’Irlanda, trasmette una pace incredibile.

Il piccolo fiume Vartry, che vi scorre in mezzo è attraversato da alcuni ponti, da cui godere della bella fioritura di ortensie dai colori sgargianti. La cura e l’ordine che troverete in questo luogo, fuori dai soliti schemi, ve lo faranno amare ancora di più proprio perché non artefatto e gestito senza alcun pesticida od erbicida.

Sembra quasi che le piante si autogestiscano, creando paesaggi stupendi ed un mix di colori, che solo le piante ed i fiori irlandesi, anche selvatici, riescono ad offrire. In questo sono davvero rimasta stupita!

Per tutte le informazioni relative al giardino, lascio il link di riferimento, in questo caso solo in lingue straniere ahimè: –>www.mountushergardens.ie

E’ possibile raggiungere i giardini anche da Dublino, tramite i trasporti pubblici gestiti dalla Eireann, qui le informazioni:–>www.mountushergardens.ie/directions

Complesso monastico di Glendalough

Fu fondato nel  VI sec. d.C. da St. Kevin in una valle che oggi si presenta con due laghi, uno superiore ed uno inferiore, un paesaggio quasi fatato e delle belle cascate, visitabili gratuitamente in 20 minuti a piedi dal parcheggio del centro visite.

Questo luogo, se non fosse per il gran numero di visitatori presenti, e per questo vi consiglio di visitarlo dopo le 17, è decisamente mistico. L’alta torre rotonda, la cui porta si trova a diversi metri da terra, è sicuramente l’elemento dominante.

I monaci vi entravano tramite una scala a pioli, che veniva poi fatta rientrare per non permettere ai nemici di salire a loro volta.

La chiesa in pietra o ciò che ne rimane, unita alle croci e lapidi del piccolo cimitero nei dintorni, conferiscono a dare un’aura di mistero. L’attrazione è gratuita, a meno che non vogliate la visita guidata, acquistabile al centro visite.

Ci sono due parcheggi. Quello più vicino, che però non ha aree ristoro e wc è quello a fianco del Glendalough Hotel. E’ a pagamento, ma se arrivate abbastanza presto al mattino o nel tardo pomeriggio, troverete posto anche lungo la strada, gratis.

L’altro è al centro visite. Da qui partono diversi sentieri, uno dei quali, in circa 15 minuti, vi condurrà al complesso monastico.

Il sito è sempre aperto e gratuito, raggiungibile con tour organizzati anche da Dublino, come specificato in precedenza (vedi Powerscourt)

Wicklow Mountains National Park, Lough Tay e Sally Gap

Questo è sicuramente l’attrazione paesaggistica più bella della Contea, e tra le più eccezionali di tutta l’Irlanda.

I paesaggi che vedrete, seguendo il percorso che vi porterà prima al Lago Guinnes (Lough Tay) e successivamente al Sally Gap (punto più alto d’Irlanda e passo di montagna) saranno stupefacenti e vi toglieranno il fiato per la loro bellezza.

wicklow mountain

Ci sono alcuni parcheggi a bordo strada per poter ammirare il Lough Tay, questo lago dalle acque scure e le rive color panna. E’ chiamato appunto Lago Guinnes, non so se per questo contrasto, tipico delle pinte di Guinnes o per il fatto che la tenuta appartenga proprio alla famiglia Guinnes.

Sta di fatto che , a parte il gran vento, qui sarei rimasta parecchio. Un luogo davvero superlativo!

Itinerario in auto per le Wicklow Mountains

 

Questo è ciò che abbiamo visto in due giorni in questa contea. Di cose da fare e vedere ce ne sarebbero state tante, ma purtroppo abbiamo dovuto fare delle scelte.

Questo è il link ufficiale dell’ente del turismo della Wicklow Co. –>http://visitwicklow.ie/

Vi darà una mano ad organizzare al meglio la vostra vacanza nei dintorni di Dublino.

La nostra esperienza a Wicklow – dove mangiare

Phil Healy’s, uno dei pub più apprezzati e popolari di Wicklow. Ottima qualità dei prodotti, servizio veloce e prezzi medi sui € 15,00 a persona

wicklow ireland

dove dormire a Wicklow

Glen Na Smole – prenotato tramite Booking.com, con disdetta fino a 2 giorni prima

Un b&b alle porte del paese, in posizione tranquilla. La nostra tripla non era il massimo, ma ho visto che le camere doppie sono più spaziose e spesso con la finestra nel bagno. Quindi consiglio la struttura alle coppie, ma non alle famiglie.

 

2 Comments

  1. sandra ha detto:

    quando ho visto la tua foto del blog non ho resistito a cercare il post dove parlavi di Wicklow, sono appena tornata e mi manca tantissimo, così volevo leggere un altro punto di vista! Mi ha riportato la con la mente, sono posti incredibili e restano nel cuore.

    • Laura ha detto:

      Sandra ci credi che ero davvero indecisa sul fatto che mi fosse piaciuto più il Connemara o più il Sally Gap ed il Lough Tay? Questo panorama è tra i più belli che io abbia mai visto! Contenta di averti risvegliato dolci ricordi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »