Favignana, come arrivare da Trapani

Favignana, l’isola più conosciuta e frequentata delle Egadi,

è facilmente raggiungibile dal porto di Trapani.
Noi, soggiornando vicino a San Vito Lo Capo, 

Sicilia nord occidentale, tanto mare e tanto altro!

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "OK Accetta" nel banner"

l’abbiamo raggiunta con 45 minuti d’auto ed 1 ora di traghetto.

Di seguito le informazioni aggiornate per chi vuole visitare l’isola in giornata.

Favignana, come arrivare da Trapani in giornata

Siamo partiti di buon’ora per prendere il traghetto delle 9,20, che ci avrebbe concesso di rimanere più tempo sull’isola, ma l’abbiamo perso. I biglietti li abbiamo fatti in loco, ma se vorrete prendere il traghetto in questione (quindi quello delle 9.20), meglio prenotarlo per tempo, magari acquistandolo online.

Dove parcheggiare a Trapani

C’è un parcheggio vicino al palazzetto dello sport (vi sono le indicazioni), molto grande. Io avevo letto in rete che era pagamento, ma in loco, ho trovato solo un parcheggiatore di quelli non convenzionali, diciamo, che per qualche euro ti bada alla macchina…che dire…
Parlando con gente del posto, sembra che in realtà non sia a pagamento, ma non sia concesso parcheggiarvi solo il giovedì perché giorno di mercato.

Essendo la nostra esperienza di alcuni anni fa, potrebbero essere cambiate le cose. Tra i parcheggi di cui ho letto, il più adatto mi pare sia il Parcheggio Egadi, che con navetta vi conduce al porto. Il costo per le prime 10 ore è di € 0,70/h. Fattibile diciamo.

Per la traversata, conviene prendere l’aliscafo e le compagnie che offrono questo servizio sono la Ustica Lines e la Siremar. Prenotate i biglietti in anticipo se andrete in alta stagione o vorrete prendere quello del primo mattino.

La traversata dura 30 minuti con aliscafo e circa 1h con il traghetto.

Favignana, come muoversi sull’isola e cosa vedere

Appena scesi abbiamo cercato un noleggio scooter, ma, essendo in 3, ne avremmo dovuti prendere due per un costo complessivo di eur 50,00. Così abbiamo optato per la bicicletta, alla modica cifra di 5,00 eur al giorno cadauna (prezzi riferiti al 2013).

Consiglio: per avere una panoramica dei prezzi attuali, ho trovato molto completo questo sito di noleggio, Noleggio scooter/bici Favignana da Laura, con i prezzi suddivisi per mese e tipologia di veicolo. Chiaramente può essere che ci sia chi applica quotazioni migliori. In rete troverete diverse soluzioni.

Visto che c’era vento, ci hanno consigliato di rimanere sulla costa meridionale, quella dove si trova Cala Azzurra, per intenderci.


Così, sotto un sole cocente, ci siamo avviati verso quest’ultima, la quale, proprio per l’ora di pranzo, si presentava un pizzico meno affollata. E’ davvero molto bella.

La sabbia e’ finissima ed il mare in certi punti ha alcune tonalità di azzurro davvero speciale. Strano a dirsi pero’, l’acqua era fredda.
Ma il caldo era talmente intenso che non ci si faceva caso più di tanto.
Visto che rimanevamo sull’isola solo un giorno, dopo un paio d’ore ci siamo spostati su Lido Burrone, l’unica spiaggia dell’isola degna di chiamarsi tale.

Niente a che vedere con Cala Azzurra, ma comunque qui era possibile stare un po’ più larghi ed, inoltre, cosa sempre gradita a mio marito, c’era il bar.
Su questa spiaggia è inoltre possibile noleggiare ombrelloni e lettini.
Verso le 16 abbiamo percorso un altro tratto di costa fermandoci in un punto dove il mare era particolarmente attraente. Non vi era spiaggia, ma solo scogli e cumuli di alghe.

Pero’, visto il caldo ormai andava bene e’ tutto…e poi ormai eravamo prossimi al ritorno, e questo posto era a pochi minuti dal porto…
favignana-paeseL’ultima mezz’ora l’abbiamo dedicata ad una passeggiata per il piccolo centro di Favignana, che ho trovato molto grazioso e dove ho assaggiato una granita al gelso indimenticabile!

Purtroppo, visto il poco tempo a disposizione, non abbiamo avuto modo di vedere Cala Rossa, che quel giorno era esposta ai venti. La chiamano scogliera, e se guarderete le foto capirete perchè, ma i colori del mare tolgono davvero il fiato.

Non ho riferimenti relativi a ristoranti perchè abbiamo mangiato al sacco, sotto l’ombrellone, nè su dove dormire, in quanto abbiamo visitato Favignana in giornata.

Link utili: www.favignana.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »

Viaggiare con Laura cookie funzionali e di terze parti per il suo funzionamento. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. clicca qui per sapere quali cookie usiamo

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi