Hotel nei dintorni di Strasburgo: la mia esperienza

Finalmente ho potuto visitare Strasburgo sotto Natale!

Contenere i costi però non è stato facile, in quanto soggiornare in città è veramente dispendioso.
Così ho provato ad allargare la mia ricerca agli hotel nei dintorni di Strasburgo, considerando anche i b&b, ovvero le loro Chambres d’hôtes.

A circa 20 minuti d’auto dalla città ho trovato ciò che cercavo: una struttura di charme, in un grazioso borgo alsaziano attualmente coperto di neve. Si tratta della Chambres d’hôte Unter der Linde, un’antica abitazione con una corte interna in tipico stile alsaziano, che offre sistemazioni molto confortevoli.

Ha anche un grande giardino con piscina, che durante la bella stagione dev’essere favoloso, oltre ad un pergolato dove bere un buon bicchiere di vino, che da queste parti non manca, alla luce di una romantica lanterna. Vi sono anche alcuni giochi per bambini.

Hotel nei dintorni di Strasburgo, Chambres d’hôte Unter der Linde

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "OK Accetta" nel banner"

Il delizioso b&b si trova a circa 20 km dal centro di Strasburgo, in un piccolo borgo alsaziano dal nome di Nordheim.

SI raggiunge benissimo, tramite strade dritte e ben tenute che attraversano la campagna francese.

Il parcheggio è sulla strada, ma state tranquilli che non passa praticamente nessuno. La zona è davvero molto silenziosa.

Noi avevamo una camera molto grande, con vasca da bagno e doccia. Ci sono varie sistemazioni, anche un po’ più piccole, tutte chiaramente con il bagno in camera.

Il costo, nel nostro caso, è stato di € 140,00 a notte inclusa la colazione. Altre camere costavano 130,00€ a notte. Considerato il periodo natalizio (14-16 dicembre), trovare a meno in città è davvero un’impresa. Forse all’Ibis Budget, che io ho utilizzato tantissimo in passato, ma poi dovete pagare il parcheggio e la colazione non è inclusa.

Sono scelte. Essendo sola con mio marito, ho preferito un luogo più intimo e romantico. Dopo 17 anni in giro con la prole, adesso me la spasso un po’, ricordando com’era quando si viaggiava secondo i nostri ritmi e non quelli dei figli.

Link per la prenotazione: Chambre d’hôte Unter der Linde – Reservation

Come raggiungere Strasburgo soggiornando in un hotel nei dintorni

Sotto Natale, ma non solo, io vi consiglio di parcheggiare nelle aree di sosta chiamate ‘parc – relais’, ovvero parcheggi di interscambio. Nella cartina a fianco sono contrassegnati con il simbolo in azzurro P+R.

Qui tutte le informazioni: www.cts-strasbourg.eu/park-and-ride/

Si trovano in corrispondenza di diverse fermate del tram. Il costo per tutta la giornata è di € 4,20, inclusi i biglietti del tram a/r per tutti i viaggiatori sull’auto.

Veramente conveniente! Inoltre tutti i tram (o quasi) convergono nella stazione centrale di Homme de Fer quindi, a seconda di dove parcheggerete, in massimo 20 minuti sarete in pieno centro, ai bordi della Petite France 😀

Noi, parcheggiando nei pressi della fermata Parc des Romains, distavamo 4 fermate dal centro. In meno di 10 minuti passeggiavamo per la città!

PS: i parcheggi li trovate facilmente anche impostando la ricerca su Google Maps.

Le aree di sosta P+R sono aperte h24 7/7 quindi massima libertà. Sono comodi anche per chi vuole soggiornare in centro città, ma non sa dove lasciare l’auto. Il costo chiaramente cambia, ma è comunque più vantaggioso che lasciare il mezzo nei parcheggi della Petite France, fidatevi.

Alloggiare a Strasburgo – dove mi sarebbe piaciuto andare

Se avessi avuto possibilità economiche differenti, le strutture che avrei scelto sarebbero state:

l’hotel Cour de Corbeau, parte della catena McGallery, ubicato in un edificio storico spettacolare e fra gli hotel più antichi d’Europa;

l’hotel Beacour, a breve distanza dal precedente, con camere in stile alsaziano che sono davvero deliziose.

Purtroppo il caro energia, uniti forse all’altissima domanda di alloggi hanno fatto schizzare i prezzi alle stelle.

Ho guardato anche per gennaio, quando quasi tutti i mercatini sono finiti, ma rimangono le luminarie: nulla da fare, prezzi raddoppiati rispetto ad inizio anno.

In ogni caso, sono contenta della scelta che ho fatto, anzi. Se tornerò nel periodo estivo, non esiterò a scegliere nuovamente la Chambres d’hôte Unter der Linde.

Ma voglio lasciarvi anche un’altra struttura che mi era piaciuta tanto, che purtroppo non aveva posto: La Cour de Lise

Si tratta sempre di una chambre d’hôte di charme, di un livello superiore rispetto ad un semplice agriturismo. Però i prezzi non sono esagerati e gli ambienti sono veramente spettacolari, immersi tra l’altro in giardini curati con piscina.

Chiaramente, se volete visitare i bei borghi alsaziani, vi conviene dividere il viaggio in due parti e trovare una sistemazione comoda più a sud, fra Ribeuvillé e Colmar. Cercando per tempo, si può trovare qualcosa a prezzi discreti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »

Viaggiare con Laura cookie funzionali e di terze parti per il suo funzionamento. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. clicca qui per sapere quali cookie usiamo

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi