Monterosso al Mare e Portofino. Un week end romantico

Monterosso al Mare e Portofino sono due località liguri molto conosciute.

La prima è ultima delle Cinque Terre, andando da levante a ponente, mentre la seconda è una tra le località italiane preferite dai ‘VIP’.

Raggiungerle via terra non è semplice, ma possibile.

E non per forza costoso.

monterosso al mare cinque terre

Volendo passare due giorni con mio marito soli soletti, la scelta è ricaduta su queste località, frequentate fuori stagione da un turismo quasi completamente straniero.

Monterosso era l’unica delle Cinque Terre che non avevo visto, mentre Portofino già la conoscevo, ma l’avevo visitata vent’anni fa.

Come raggiungere Monterosso al Mare

Monterosso si raggiunge prendendo l’autostrada A12 direzione Genova. Si può scegliere di uscire a Santo Stefano Magra e passare La Spezia e le Cinque Terre, oppure a Levanto e tornare un attimo indietro. I tempi di percorrenza sono similari.

Monterosso al Mare, dove dormire

Ho prenotato una stanza alla Locanda Il Maestrale (€ 120,00 la doppia con colazione) proprio in centro a Monterosso utilizzando Booking.com e lo consiglio caldamente (ottima la colazione sulla terrazza!!).
Altri siti di prenotazione alberghiera:
Venere.com IT
HRS IT
Hotels.com IT

monterosso al mare cinque terre locanda il maestrale

Terrazza dell’hotel

Il mio fine è sempre quello di ottenere il massimo al minimo prezzo, ma in questi posti il tutto diventa un’impresa.

dove parcheggiare a Monterosso al Mare

Per prima cosa non è facile trovare un parcheggio gratuito. Quello vicino al centro costa la modica cifra di € 1,70/h fino ad un massimo di € 18,00 per 24h.
Così noi, dopo aver scaricato i bagagli, l’abbiamo parcheggiata lungo la strada fuori dal centro abitato, nei parcheggi di fascia A.

Essendo le macchinette tutte rotte (?!),  ci siamo recati dai responsabili del parcheggio centrale denunciando il fatto e pagando i nostri € 10,00 per 24 h dietro rilascio della ricevuta.
Esiste anche la possibilità di parcheggiare gratuitamente. Proseguendo oltre i parcheggi di fascia A, provenendo dal paese, troverete uno spiazzo sulla vostra destra. Lì il posteggio è gratuito e potete usufruire del servizio navetta che passa in zona per arrivare in centro. Il costo è di € 2,00 a persona solo andata.

Ho notato anche la presenza di un parcheggio piuttosto grande, proprio sul mare, che consente la sosta anche ai camper. Non ho idea però  nè dei costi nè della possibilità di sostare anche di notte.

come raggiungere gli altri paesi delle Cinque Terre da Monterosso

Il primo paese che si incontra andando verso est (Monterosso è l’ultimo verso ovest) è Vernazza.
Non l’ho visto dopo l’alluvione, ma penso che sia tornato splendido come prima. Per me è forse il più bello.
Dopo Vernazza troverete Corniglia, arroccato su di uno sperone, poi Manarola ed infine Riomaggiore. Chiaramente l’ideale per visitarle sarebbe a piedi, lungo le passerelle sul mare…con il bel tempo penso che sia d’obbligo.
In alternativa, il treno è il mezzo migliore, in quanto le stazioni sono tutte comode al centro del paese. Potete informarvi in stazione per il biglietto che vi consente di visitarle tutte e 5.

Monterosso al Mare, cosa vedere

E’ davvero un paese incantevole ed è l’unico delle Cinque Terre ad avere spiaggia.

Si divide in due parti, quella vicino al centro storico, in parte libera ed in parte attrezzata, e quella oltre il tunnel, di fronte al lungomare ed alla zona residenziale.
Come tutte le spiagge liguri, sono molto strette e non è facile trovar posto, specie in alta stagione. Nel nostro caso, essendo un lunedì di giugno, per giunta nemmeno troppo soleggiato, è stato tutto molto semplice.
Il mare era mosso, ma ho comunque potuto vedere il color smeraldo delle sue acque.
Sul lungomare sono presenti ristoranti, caffè e panetterie, dove apprezzare la buona focaccia ligure. Percorretelo tutto, fino ad arrivare al Gigante, una grande statua scavata nel costone roccioso…particolare…

Se la giornata lo permette è molto bella la salita che porta al Convento dei Cappuccini. Su questa stradina si colloca il ristorante più suggestivo del posto: l’Ancora della Tortuga. La location è un 10, ma dicono che i prezzi siano piuttosto elevati. Noi l’abbiamo trovato chiuso, di conseguenza non posso portare notizie dirette.

Monterosso al Mare, dove mangiare

Per la cena abbiamo scelto il Ristorante La Cambusa, in centro al paese. Ottimo l’antipasto di acciughe misto (a Monterosso sono una specialità), così come i tagliolini al pesto, patate e fagiolini e gli spaghetti ai frutti di mare. Il tutto accompagnato da un buon bianco della casa. Il prezzo è nella media del posto, sui € 30,00 a persona. Mi sento di consigliarlo, nonostante i pareri contrastanti letti in rete.

Portofino, cosa vedere, come arrivare

Per arrivare a Portofino si percorre l’autostrada A12 e si esce a Rapallo. 

La giornata era fantastica ed il mare si era calmato. Ho telefonato alla linea che gestisce le tratte Rapallo-Santa Margherita L.-Portofino-San Fruttuoso per sapere se il servizio era attivo.(http://www.traghettiportofino.it/).

Santa Margherita Ligure

Santa Margherita Ligure

Il battello che riporta a Santa Margherita vi è ogni ora e il biglietto acquistato è valido su uno qualsiasi. Quindi non è necessario stabilire in partenza a che ora si vuole tornare. Molto comodo direi.

Cosa vedere a Portofino

Una volta giunti al paese, oltre a godersi la bellezza e l’eleganza del posto, consiglio la salita al Castello Brown, per vedere scorci suggestivi del piccolo porto (e dei grandi yacht!!!) ed anche la passeggiata che porta alla spiaggia di Paraggi.

Noi abbiamo seguito la litoranea la quale, in giorni di scarso traffico è fattibile, ma con bimbi e nel w-end io non la consiglio affatto, ed in 15 minuti a piedi l’abbiamo raggiunta, ma l’alternativa è quella di prendere il sentiero in mezzo al bosco e passare il promontorio. Il percorso è più lungo e faticoso, ma più sicuro.

Portofino, quali spiagge?

La spiaggia di Paraggi sarebbe anche carina, se non fosse un agglomerato unico di ombrelloni e lettini tutti appiccicati l’uno all’altro. Vi è anche una piccolissima fetta di spiaggia libera, ma quando ci si è in 15 persone è già piena. Il mare sarebbe bello, ma c’era stato un temporale la sera prima e l’acqua era poco pulita.

Ci sono altre calette, ma spesso sono accessi privati al mare, quindi non fruibili.

Insomma…esperienza mare in Liguria….voto 2???
Dopo poco più di un’ora siamo scappati…la Liguria è magnifica ma, per quanto mi riguarda, non per le spiagge!!

Non ho da consigliarvi particolari punti di ristoro. A Portofino abbiamo volutamente boicottato tutti i caffè in piazzetta…per quanto fosse fashion abbiamo preferito mangiare qualcosa al sacco immersi nella vegetazione intorno al Castello Brown, con una splendida visuale su tutto il piccolo golfo. E poi non ci andava proprio di pagare un caffè cifre spropositate…la ritengo una spudorata presa in giro.

Parcheggiare a Portofino

senza spendere un patrimonio non è cosa da poco…le alternative sono differenti.
La prima, la più immediata e semplice è quella di lasciare l’auto al parcheggio del paese. Se siete disposti a spendere € 5,50/h allora ve lo consiglio.
La seconda è quella di arrivare via mare, come abbiamo fatto noi.
Abbiamo lasciato l’auto in un parcheggio a S.Margherita L. ad € 1,00/h o frazione, raggiunto il molo, che si trova di fronte a Piazza Martiri della Libertà, e acquistato il biglietto a/r per Portofino per € 9,00 a persona.

Il viaggio dura 15 minuti e permette di godere di un bellissimo panorama sulla costa.
La terza opzione è quella di lasciare l’auto a S. Margherita e poi prendere l’autobus. Direi che la corsa costi sui 2,00 € a persona.
La quarta ed ultima (escludendo il treno, che comunque è fattibile), è quella di lasciare l’auto nel parcheggio gratuito che trovate sulla statale, di fronte alla discoteca Covo di Nord Est. Attenzione perchè la sosta massima è di 4 ore.
Poi potete raggiungere Portofino a piedi (circa 1 ora e 15 minuti), oppure con l’autobus, che ferma proprio di fronte al parcheggio. Probabilmente questa è la scelta più economica.

Link utili:
www.cinqueterre.it/info.
Monterosso al Mare – Parcheggi
www.prolocomonterosso.it
www.portofino.it
Sito Comune di Portofino

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »