Annecy, cosa vedere nella Venezia dell’Alta Savoia

Annecy è una graziosa cittadina francese ad un centinaio di km. dal confine italiano. Si trova nella regione dell’Alta Savoia, incorniciata dalle montagne ed adagiata sull’omonimo lago.

Percorsa da canali adornati di fiori, è chiamata anche la ‘Venezia dell’Alta Savoia’.

cosa vedere ad Annecy

Un giorno è sufficiente per visitarla con tranquillità, ma comunque può essere una buona base di partenza per visitare altri splendidi posti nei dintorni.

La prima cosa è godersi la bellezza del paesaggio, passeggiando lentamente per le vie lungo i canali, bagnati dal fiume Thiou, il più corto di Francia (solo 3,5 km).

Una sosta in un caffè è quasi d’obbligo, così come quella di noleggiare un pedalò sul lago, per vedere la città da un’altra prospettiva.
Il lago è un richiamo molto forte per i francesi, visto le sue acque limpide e pulite e grazie alla presenza di spiagge anche di sabbia.
Il Palais de l’Isle è sicuramente l’edificio più particolare della città, nato come residenza del castellano di Annecy, per poi divenire sede della Zecca e prigione. Dal 1900 è classificato come Monumento Storico Francese ed attualmente ospita il Museo Municipale e mostre.

Ancora più suggestivo di notte, non vi pare?

Il Castello di Annecy domina la città. Oltre ad ospitare un museo permanente sul bacino lacustre, dipinti paesaggistici e collezioni sul patrimonio regionale, accoglie eventi e mostre temporanee. E’ aperto tutto l’anno e di proprietà della città, che lo ha acquistato dal Ministero dell’Esercito negli anni ’50. Un tempo era la residenza dei Conti di Ginevra.

cosa vedere nei dintorni di Annecy

Se siete stanchi e cercate un’oasi di pace, recatevi ai Giardini d’Europa, e non dimenticate di attraversare il Pont des Amours sul Canal de Vassé.

Ma diversi luoghi nei dintorni di Annecy mi hanno sorpreso, come i ‘Jardins Secrets’ .
Si tratta di vere e proprie ambientazioni in vari stili, tra cui l’arabo, create da una coppia di coniugi e portate avanti dalle loro figlie. Ogni anno si aggiunge qualcosa e la visita serale è a dir poco suggestiva!

Altro posto che vale un giro è il piccolo paese di Chanaz, a circa 40 km di distanza da Annecy.

Qui il tempo sembra non essere passato…le barche navigano lente sul fiume ed i colori dei fiori sono sfavillanti. Fate un salto al vecchio mulino, dove potrete assaggiare l’ottimo olio di noci e nocciole!

Si trova a 70 km da Annecy invece il piccolo borgo di Yvoire, uno dei più belli di Francia.

E’ davvero pittoresco questo villaggio, affacciato sulle rive del lago di Ginevra, di una bellezza straordinaria.

Quindi, se avete qualche giorno di ferie e non sapete dove andare, perchè non seguire questo itinerario?

come arrivare ad Annecy

In auto, passando per il Traforo del Monte Bianco, situato tra la Valle d’Aosta e la Francia.

Passare i trafori è costoso, e conviene sempre acquistare contemporaneamente l’andata ed il ritorno. Si risparmia parecchio, purchè il ritorno sia entro 7 giorni dall’andata.

In aereo, il vettore Easyjet, collega Ginevra a Pisa, Venezia, Roma F.co, Napoli, Brindisi, Sicilia e Sardegna.

Ginevra dista 40 km da Annecy.

Per quanto riguarda l’alloggio io ero ospite e non posso portare esperienza diretta.
Consiglio sempre di visitare i siti booking.com, Hotels.com IT per l’hotel oppure i siti Homelidays o Airbnb per un appartamento.

Di seguito qualche link:
www.lac-annecy.com
In bicicletta intorno al lago di Annecy
www.savoie-mont-blanc.com
La brochure aggiornata su cosa fare ad Annecy e dintorni: Annecy Guide

 

 

2 Comments

  1. Ciao Laura! purtroppo ci siamo potuti fermare poco, solo una notte, ma la zona è veramente bella e merita una sosta di qualche giorno, l'ambientazione del lago è molto rilassante e suggestiva, soprattutto la sera con tutte le luci.. 🙂

  2. Laura ha detto:

    Anche io sono stata solo mezza giornata, ma mi sono ripromessa di tornarci….un bacio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »