Imperia, cosa vedere. Itinerario tra mare e tradizione

Vuoi soggiornare ad Imperia? Leggi la recensione di Viaggiare con Laura su:

Questa città del ponente ligure, rimane spesso defilata, quasi come se non avesse la giusta autorevolezza per imporsi.

Invece posso garantirvi che di cose da vedere ad Imperia ce ne sono parecchie e ve le voglio raccontare con un articolo dettagliato.

Come tutte le città liguri, si trova tra mare e monti.

E’ attraversata da un’unica strada principale, la SS1 o Via Aurelia, che è poi la strada che collega tutte le cittadine liguri, arrivando fino in Toscana.

Spesso muoversi non è così pratico, il traffico, specie nei weekend o festività è intenso, ma Imperia è una città piccola ed è molto gradevole passeggiare anche a piedi, perchè è tutto a portata di mano.

Imperia, cosa vedere – 10(-1) cose da non perdere

  1. Non posso che cominciare con il Parasio. E’ il promontorio che ospita la città vecchia di Imperia, nel borgo antico di Porto Maurizio. Si erge nella parte est della città e sembra quasi una parte a sè stante.

    Percorrete le sue vie strette e suggestive, salite le sue scale fino alle Logge di Santa Chiara, da cui si gode una splendida vista, e poi arrivate fino al Duomo. Il punto più bello però è ancora più su, in Via Parasio. Questo è uno dei più importanti punti della città. Durante la nostra visita, c’era una manifestazione culinaria, ma la presenza di stand (tra l’altro davvero particolari), non ha tolto fascino al luogo.

  2. Una passeggiata sul lungomare di Porto Maurizio, chiamato Borgo Marina, ai piedi del Parasio, è in cima alla lista di ‘cosa vedere a Imperia’. vista su porto maurizio imperiaIn questa zona si trovano la maggior parte dei ristoranti, bar e gelaterie. La gente ama passeggiare qui, di fronte al mare ed all’elegante porto turistico. Verso sera poi, le luci del tramonto danno un tocco ulteriore alla bellezza del luogo. Sarà stato il mare calmo o la particolare limpidezza dell’aria, ma a Porto Maurizio sembra sempre di essere in vacanza.
  3. Oneglia è l’altra parte della città . Inizialmente rivale di Porto Maurizio, oggi i due borghi si fondono in Imperia, il cui nome deriva dal fiume Impero, che separa anche attualmente le due parti. Oggi è la zona dello shopping della città, con portici e vie eleganti, come Via Bonfante e la Galleria degli Orti,  che però non mancano di ospitare anche botteghe storiche e negozi tradizionali.
  4. Calata Cuneo è nella parte più vecchia di Oneglia, un grande viale pedonale con caffè e ristoranti di fronte al porto. Altro luogo molto amato dagli imperiesi.
  5. Tra le cose da visitare ad Imperia, Villa Grock è tra le più importanti.
    villa grock imperia

    Foto di Simone Regis – Flickr, uso commerciale consentito.

    Residenza del clown svizzero di fama mondiale Adrien Wettach, dal 2002 appartiene alla provincia di Imperia, che l’ha aperta al pubblico nel 2010. E’ un luogo eclettico, con stili che riprendono un po’ quello di artisti del calibro di Dalì, Picasso e Gaudì, sulla base però dello stile liberty. La villa è aperta ogni lunedì e gli altri giorni su prenotazione. Informazioni al sito www.museodelclown.it.

  6. Quando visiterete questa parte di Liguria, vedrete quanti frantoi incontrerete! Quindi, ad Imperia, cosa vedere se non il Museo dell’Olivo? Si trova proprio a fianco della fabbrica della Fratelli Carli (dove avrete la possibilità di acquistare i suoi pregiati prodotti nello spaccio adiacente). All’interno del museo, ospitato in una graziosa palazzina in stile liberty degli anni ’30, viene raccontata la storia millenaria dell’ulivo, con esposizioni anche di reperti archeologici ed antichi frantoi. Sarà possibile vedere in funzione addirittura il frantoio della Fratelli Carli, ma solo nei mesi da novembre ad aprile. Potrete visitare anche il giardino, dove sono ospitate piante d’ulivo millenarie. Maggiori dettagli sul sito www.museodellolivo.com
  7. Ad Imperia, cosa vedere se non il Museo Navale Internazionale del Ponente Ligure? Interessante per grandi e piccini, qui troverete una bella collezione di strumenti di bordo, tanti modellini, uniformi, ex-voto ed un’intera sezione dedicata alla palombaristica, molto importante per la ricerca sottomarina di reperti archeologici. Si trova in Piazza Duomo e questa è la loro mail: museonavaleimperia@libero.it
  8. Siamo al mare giusto? E allora anche Imperia ha le sue spiagge! La più amata è sicuramente la Spiaggia d’Oro di Borgo Marina, poco distante anche da Borgo Prino, nell’estremo est della città. Borgo Prino a Porto MaurizioProprio sul mare, qui troverete ristoranti e taverne tipiche, dove gustare i sapori locali.
  9. Imperia però non è solo Imperia. Ci sono tanti borghi da poter visitare sia nell’entroterra che sul mare. Io ho avuto il piacere di vederne alcuni, di cui vi parlerò nel prossimo articolo. Intanto vi nomino i più belli ed importanti: Cervo, Dolcedo, Diano Marina e Triora. Sono tutti ben raggiungibili dalla città.cervo imperia liguria

dove dormire ad Imperia

Siamo stati ospiti dell’Hotel Rossini al Teatro, un ****stelle ben ubicato in una delle zone più eleganti della città.

A 5 minuti dall’uscita autostradale di Imperia Est, è altrettanto comodo al mare, distando nemmeno 10 minuti a piedi da Calata Cuneo e dal porto di Oneglia.

Ottime ed abbondanti colazioni, camere pulite e confortevoli, personale professionale e presente. Ne parlo approfonditamente anche in questo articolo :

Dove dormire ad Imperia – Hotel Rossini al Teatro

dove mangiare ad Imperia (ovvero, cosa scelgono gli imperiesi)

Mi sono stati consigliati diversi ristoranti, ma solo alcuni avevano posto, perchè molto richiesti e con pochi tavoli.

Ecco dove vi consiglio di andare:

  • Dalla Padella alla Brace
  • Didù (a poca distanza dall’hotel). Pochi tavoli, meglio prenotare con anticipo
  • Osteria dai Pippi – Porto Maurizio. Ottima cucina, con piatti un po’ diversi dall’ordinario. Prezzi medi. Consigliato
  • Il Nero di Seppia
  • La Spaghetteria solo pasta – Borgo Prino – Qui si mangia solo pasta, condita in tantissimi modi. Il pesce è fresco ed i prezzi buoni. Consigliato
  • Ristorante Pizzeria Acquamarina – Porto Maurizio. Un locale grande, aperto da mattina a sera. Fanno pizze, primi e secondi di pesce e carne. Prezzi buoni, qualità media.

 

16 Comments

  1. Marika ha detto:

    Questo week end sarò anche io in Liguria ma a Varazze. La Liguria proprio non la conosco e la prossima meta potrebbe essere anche Imperia. Grazie per i consigli 😉

  2. Serena ha detto:

    Viene voglia di partire subito ! Davvero tante chicche 😉

  3. Raffaella ha detto:

    Tanti anni fa una mia zia aveva un piccolo albergo vicino a Porto San Maurizio e ogni tanto andavamo a trovarla. Forse ero troppo giovane o forse avevo bisogno che qualcuno mi raccontasse meglio quei luoghi, ma credo che ora dopo aver letto il tuo post, lo apprezzerei davvero di più. Grazie

  4. La Liguria è molto bello! Trovi qualcosa di interessante da vedere in ogni città!

  5. Simona ha detto:

    Ciao! Ci sono stata di passaggio qualche anno fa e non ho visto niente di tutto questo! Devo ritornarci!

  6. Marina ha detto:

    Imperia? Oddio! La mia città natale! Mi fa piacere leggerne così accuratamente da parte di “foresti”, come si dice in Liguria 🙂

  7. iltuopostonelmondo ha detto:

    E niente, so già che Imperia mi piacerà un sacco! E’ la tipica città di mare che adoro, e Villa Grock è un sogno *-*

  8. Valentina ha detto:

    La Liguria per me è ancora una terra inesplorata, conservo ricordi soffusi di viaggi da piccola con i miei genitori. Ma mi ispira moltissimo e voglio assolutamente incominciare ad esplorarla come si deve. Ottimo il tuo racconto, ben dettagliato e ricco di idee interessanti per conoscere a fondo Imperia 🙂

    • Laura ha detto:

      Ti ringrazio. Guarda anche io la Liguria l’ho cominciata a conoscere giusto negli ultimi 5 anni…ed ora non mi fermo più di scoprirla. Quando posso ritorno nei posti che più mi sono piaciuti…è una delle regioni più belle e molto apprezzata dagli stranieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Translate »