L’Islanda, la nazione insulare dell’Europa del Nord posta nell’ Oceano Atlantico,

tra la Groenlandia e la Gran Bretagna, risulta essere l’isola vulcanica più affascinante di sempre.
Costituisce la meta di milioni di turisti e viaggiatori attratti dai paesaggi mozzafiato, dagli eventi atmosferici descritti come i più entusiasmanti al mondo, dagli usi e costumi esemplari e dalla storia e tradizione unici nel loro genere.

Definita uno dei posti più belli del pianeta, l’Islanda merita senza dubbio di essere vissuta in tutto il suo splendore, inoltre si distingue per avere una delle capitali più belle al mondo: Reykjavík che è anche la città più grande che l’isola possiede.

Reykjavík, cosa vedere 

Fondata nel 870, il suo nome significa “baia fumosa”, scelto appositamente per la presenza di fumi geotermali nella zona ad essa circostante.

reykjavik cosa vedere

La sua vicinanza al circolo polare artico la rende protagonista di uno dei fenomeni più sbalorditivi al mondo poiché alla fine di maggio, in giugno e in parte del mese di luglio non c’è la notte; nelle ore notturne il sole è presente ma è piuttosto debole e quando scende sotto la linea dell’orizzonte sprigiona una luce crepuscolare che incanta l’occhio umano.

Trovandosi nella parte sud ovest dell’Islanda, Reykjavík è bagnata dalle acque dell’Oceano Atlantico e presenta baie, colline, isole e penisole.

Una perfetta destinazione per le vacanze di tutti, in modo particolare per le famiglie per le quali la sicurezza e il benessere dei propri figli rimane una priorità anche durante le ferie. Per avere maggiori informazioni sull’intero paese in italiano è possibile visitare questa guida Islanda de PolarStar.

Cose da vedere a Reykjavik con bambini, attrazioni per grandi e piccini

Visitare la capitale islandese,  è un’ emozionante avventura completamente gratuita perché il tour di Reykjavík è uno dei pochi tour gratuiti al mondo. La scoperta della città include i luoghi classici, unici e caratteristici, ma si estende anche alla scoperta dei tesori nascosti del luogo.

La visita inizia nella piazza pubblica al centro della quale è situata la statua dell’eroe nazionale Jon Sigurdsson, curiose anche molte delle abitazioni del centro, decorate con artistici murales che le rendono vere opere d’arte murarie; si prosegue alla scoperta degli edifici e dei monumenti che hanno fatto la storia dell’isola.

Potrete far visitare ai vostri bambini la Cattedrale di Hallgrìmskirja, dal cui campanile alto 75 metri godrete di un panorama straordinario sia della capitale stessa che di ciò che la circonda e percorrendo l’adiacente lungomare raggiungerete, in soli dieci minuti, la scultura denominata Solfàr rappresentante una nave vichinga stilizzata sulla quale i piccoli si divertiranno ad arrampicarsi.

reykjavik cosa vedere chiesa

Numerosi sono i musei nei quali vi potrete recare, ve ne sono anche in prossimità del porto, tra questi il Whales of Iceland ospitante ricostruzioni in materiale gommoso e a grandezza naturale di tutti i tipi di balene esistenti, il Saga Museum, consigliato anche dall’ufficio del turismo vi farà rivivere la storia e le saghe islandesi mediante l’utilizzo di statue di cera dall’aspetto realistico e piacevole; inoltre ai vostri bimbi sarà data la possibilità di indossare abiti vichinghi, li divertirà molto e potrete fotografarli per conservarne un prezioso ricordo. Se vi siete persi l’Aurora Boreale e i vostri bambini avrebbero voluto vederla potrete rimediare portandoli all’Aurora Reykjavík, un centro multimediale dove scoprirete l’origine e la formazione di questo fenomeno ottico dell’atmosfera terrestre e vi verranno presentati meravigliosi filmati che vi daranno la sensazione di essere spettatori in diretta dell’evento che state ammirando e che potrete fotografare e filmare.

Una tappa che merita di essere presa in considerazione è poi il Golden Circle che vi regalerà la vista di alcune delle più grandi meraviglie dell’Islanda, tra queste i sorprendenti geyser, terra rocciosa rivestita di licheni ghiacciati nel cui centro ribollono pozze d’acqua, improvvisamente da una pozza l’acqua si tramuta in bolla e subito dopo un getto di vapore viene eruttato verso il cielo raggiungendo un’altezza di 60 metri, occasionalmente arriva fino ai 170 metri.

cosa vedere reykjavik

L’Islanda è il paradiso per gli amanti della natura i quali progettando una vacanza che includa nell’ itinerario la magnifica Reykjavìk avranno la possibilità di far provare ai più piccoli l’ebbrezza della scalata del Monte Esja, una catena montuosa vulcanica della quale si dice sia impossibile farne il giro completo perché “non ha una fine”. È possibile fare quest’escursione comodamente in autobus, in bici e a piedi se amate passeggiare; se invece i vostri bimbi preferiscono il mare, Reykjavìk vanta la spiaggia di Nautholsvik, candida sabbia dorata ospitante una laguna di acque oceaniche e vasche idromassaggio la cui temperatura è di 18-20 gradi, il che rende possibile fare il bagno senza l’utilizzo della tuta protettiva.

Tra le cose da vedere a Reykjavík, il suo laghetto Tjörnin, il quale vi offrirà uno scorcio sulle case più vecchie e caratteristiche della parte ovest della città e percorrendo il lato sud del lago si raggiungono i giardini di Hljomskalagardur, un luogo perfetto per godersi il relax oltre alla vista di un tramonto favoloso dalle tonalità intense e pittoresche. Pensando ai più piccoli, i giardini sono dotati di un’area giochi al fine di garantire il massimo comfort alle famiglie in viaggio.

reykjavik cosa vedere

Ad incuriosire e affascinare i vostri bambini sarà sicuramente Perlan con la sua cupola di vetro rotante dalla quale si ha una bellissima vista della città, e sotto la quale giacciono quattro serbatoi per soddisfare le esigenze idriche del paese e l’acqua che sgorga dai rubinetti islandesi è tra le più pure del mondo.

Soggiornare in Islanda

L’Islanda è un paese assolutamente perfetto per una vacanza con la famiglia, sicuro, appassionante, culturalmente stimolante, in diretto contatto con una vegetazione esplosiva.
È possibile organizzare il proprio itinerario di viaggio in completa autonomia e libertà, nel pieno rispetto di quelle che sono le esigenze e i gusti di tutto il nucleo familiare, oppure si può ricorrere ai tour organizzati.

Vantaggi e itinerari per i piccoli

Reykjavík si distingue per la sua ottima capacità di accogliere i visitatori, locali e hotel sono ben attrezzati per la cura e il comfort dei piccoli viaggiatori ai quali sono dedicati menù culinari specifici e i quali possono esplorare in sicurezza le vie e le attrattive della città.

Reykjavík è una città amica dei bambini e questo la elegge meta ideale di vacanze family friendly; a dimostrarlo sono le numerose opzioni tra le quali poter scegliere per divertire anche i piccini, dalle attività all’aria aperta nelle quali rimarranno estasiati dalla travolgente e incontrastata natura islandese con i suoi vulcani, geyser, cascate, ghiacciai, coste, animali artici e spettacoli boreali, fino ai percorsi educativi e ricreativi.

islanda cosa vedere

Un’ottima attività didattica sita proprio nel centro di Reykjavík è il Family Park e lo Zoo degli animali domestici nel quale sono ospitate le specie animali tipiche islandesi quali la volpe artica, i visoni, le renne, le foche e i salmoni; inoltre è presente un’area giochi e attività sportive gratuite. Ci sono davvero tante cose da visitare a Reykjavik assieme ai nostri piccoli viaggiatori!

La città di Reykjavík è inoltre animata dall’entusiasmo del Reykjavík Children’s Culture Festival, organizzato tra la fine di aprile e l’inizio del mese di maggio in occasione del quale l’energia dei bimbi è palpabile. Musica, danza, teatro, fotografia, cinema, letteratura, scienza e arti circensi prenderanno vita nella capitale islandese rendendola palcoscenico dell’arte ed un’ottima opportunità di scambio culturale.

Una popolazione rispettosa, educata e socievole vi farà sentire ben accetti e a vostro agio.
Un’esperienza che merita di essere vissuta.

 

Immagini: Pixabay

Immagine di copertina: Flickr, uso commerciale consentito – Marco Bellucci

Immagine in evidenza: Flickr, uso commerciale consentito – Helen

6 Comments

  1. Rocio Novarino ha detto:

    Quanto mi ispira l’islanda , peccato che abbia sentito dire che sia particolarmente costosa, ovvio non impossibile però bisogna organizzarsi con largo anticipo. non oso immaginare andarci con una famiglia di 4 persone!! ad ogni modo le foto sono pazzesche, ecco perchè mi ispira molto!!

    • Laura ha detto:

      L’Islanda non è per tutti, non solo per i prezzi (perchè chi viaggia come noi magari è in grado di saperli contenere), ma anche come tipologia di viaggio…molto paesaggistico. A mio avviso è comunque un luogo pazzesco.

  2. Matteo ha detto:

    L’Islanda non è un paese adatto a tutti, soprattutto se consideriamo la lontananza e il clima non sempre facile… da parte mia l’ho sempre trovato un luogo stimolante, consiglio a tutti di programmare un viaggio li e anche nella sua Capitale, dove sono stato 1 anno fa

    • Laura ha detto:

      Sono assolutamente d’accordo. Chi decide di visitare l’Islanda DEVE aver ben presente cosa può offrire questo straordinario Paese, quali sono i limiti e quali i suoi grandi pregi. Dopo di chè ci si può tranquillamente andare anche in famiglia.

  3. Patrizzia Casta ha detto:

    fastidiosi rispondere in cambio di questa numero
    con reale argomenti e racconto tutte per quanto riguarda questo.
    Maramures Grazie, buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »