Visita al Palazzo Ducale di Venezia

Venezia non mi stanca mai.

Ogni volta ne scopro un pezzettino, percorrendo calli semi-deserte e poco turistiche, per poi tuffarmi nella bellezza senza tempo di Piazza San Marco.

Volendo andarci per il Carnevale, ma non amando la folla, ho preferito un giorno infrasettimanale. Anche se di maschere ne ho viste poche, l’atmosfera del periodo aleggiava intorno a noi, i turisti sono sempre presenti, ma si camminava tranquillamente e sono riuscita a visitare il Palazzo Ducale di Venezia e la Basilica di San Marco senza fare fila. Queste cose non hanno prezzo!

Non sono solita visitare palazzi e musei, mi attraggono più le bellezze esterne che quelle interne. Qualcosa sta cambiando però. Ho cominciato ad apprezzare anche visite differenti, non disdegno mostre…sarà l’età???

Comunque sia, vi racconto la mia esperienza, nella speranza di darvi come solito alcune informazioni utili, oltre che sensazioni e pensieri personali.

Visita al Palazzo Ducale di Venezia

Innanzitutto qualche notizia pratica.

L’ingresso non è in Piazza San Marco, ma in fronte alla laguna. Il biglietto, che non include la visita con guida, costa €20,00 per adulto e €13,00 ridotto per ragazzi fino ai 14 anni e studenti fino ai 25. Free per i bimbi fino ai 5 anni compiuti ed i residenti nel Comune di Venezia. Questo in linea di massima. Per gruppi, portatori di handicap ed altre casistiche, potete consultare il sito del museo: palazzoducale.visitmuve.it/biglietti/

L’orario d’apertura varia a seconda della stagione: dal 1° aprile al 31 ottobre, dalle 8,30 alle 19 (ultimo ingresso ore 18); dal 1° novembre al 31 marzo dalle 8,30 alle 17,30 (ultimo ingresso 16,30).

In genere visito le attrazioni in autonomia ma, come vi dicevo, sto cambiando. Sto diventando più curiosa ed ho capito che certi luoghi storici se visitati con una guida, sono molto più interessanti che leggendo le didascalie nei pannelli illustrativi.

Per questo motivo, ho deciso di acquistare un tour guidato tramite il sito Musement.com.

Avevo guardato anche sul sito dei musei veneziani, ma l’acquisto anticipato è previsto solo se visiti più musei. Così, cercando in rete e leggendo le recensioni di altri utenti mi sono affidata a questa piattaforma.

visita palazzo ducale di venezia

Il costo della visita con guida è stata di € 36,00, ed avevo letto che in caso di gruppi superiori alle 10 persone, veniva dato un dispositivo audio-ricevitore. Nel nostro caso non è stato necessario, perchè di lunedì non c’era molta gente, ma ho sentito persone che sono rimaste soddisfatte del servizio.

Il fatto poi che si salti l’eventuale fila e che si possa disdire la visita fino ad un giorno prima senza alcun costo, mi è piaciuto ancora di più.

La visita al Palazzo Ducale di Venezia ha una durata di 1h e 30 minuti e parte dalla Scala d’Oro, il cui nome deriva dalla ricchezza delle sue decorazioni in stucco ed oro 24 carati. Progettata ed ultimata tra il 1555 ed il 1559, conduceva agli alloggi del Doge ed alle sale istituzionali.

La prima che incontrerete sarà la ‘Sala delle Quattro Porte’, che fungeva da anticamera d’onore e passaggio verso le più importanti sale del Palazzo.

L’incendio del 1574 devastò diversi ambienti, pertanto sia questa che le due successive, sono il risultato del restauro avvenuto negli anni a venire.

Sono rimasta affascinata in particolar modo dalla ‘Camera del Senato’ detta anche Pregadi, in quanto il Doge ‘pregava’ i membri di partecipare alle riunioni. Ospitava il Senato, una delle più antiche istituzioni veneziane.

Anche la ‘Camera del Consiglio dei Dieci’ è notevole. Tal consiglio era stato istituito provvisoriamente, a causa di una congiura ai danni del Doge e delle istituzioni statali, nel 1310. Nato per giudicare i partecipanti al complotto, è poi diventato un organo permanente e molto crudele. I suoi poteri si estesero ad ogni livello, sia religioso che politico. Le sentenze venivano emesse in tempi brevissimi e con rito segreto. Ben presto divenne un organo al servizio delle oligarchie dominanti, costituito dal Doge, dai suoi consiglieri e da altri membri eletti dal Senato e dal Maggior Consiglio.

A proposito di quest’ultimo, la visita al Palazzo Ducale di Venezia continua proprio con la ‘Sala del Maggior Consiglio’, la più grande dell’edificio e tra le più ampie a livello europeo. Infatti è lunga ben 53 metri, mentre in larghezza ne misura 25!

Protagonista indiscusso della sala è ‘Il Paradiso’, un enorme dipinto olio su tela del Tintoretto. Risalente alla fine del 1500, è il più grande del mondo, ed ha sostituito quello del Guariento, andato distrutto con l’incendio del 1574.

visita palazzo ducale venezia - il paradiso tintoretto

Prende tutta la parete alle spalle del trono ed è stato dipinto a pezzi, in gran parte dal figlio del Tintoretto, oltre che da altri artisti della sua scuola. Un vero capolavoro, che vi terrà in contemplazione per parecchi minuti.

Attraversando le altre sale del palazzo, arriverete poi al percorso che vi porta alle prigioni. Prima passerete per quelle più antiche poi, attraversando il Ponte dei Sospiri, arriverete in quelle nuove.

Il percorso vi farà poi tornare indietro per uscire nuovamente da dove siete entrati.

ponte dei sospiri venezia

Quando attraverserete il ponte (detto dei sospiri riferendosi a quelli dei prigionieri che, passando di qui, sfioravano la libertà dalle piccole finestre, per poi scontare la loro pena nelle prigioni nuove), quasi non ve ne accorgerete in quanto si tratta di un corridoio abbastanza stretto e nulla più. E’ ed era solo il collegamento fra il Palazzo Ducale e le prigioni nuove e risale alla prima metà del 1600.

E’ molto meglio vedere il ponte da fuori che dite?

La visita al Palazzo Ducale di Venezia termina così. Sono rimasta molto soddisfatta, sia della visita in sè, che dalla guida.

Ricordo che i percorsi speciali ‘Visita ai Tesori del Doge’ e ‘Itinerari Segreti del Palazzo Ducale’ non sono compresi.

Tali itinerari sono possibili solo tramite prenotazione telefonica o online, cliccando su questi link: palazzoducale.visitmuve.it/itinerari-speciali/itinerari-segreti/

palazzoducale.visitmuve.it/itinerari-speciali/i-tesori-nascosti-del-doge/

Si svolgono solo con guida qualificata, ad orari fissi alla mattina. Il costo è di € 20,00 e comprende anche la visita al Palazzo Ducale di Venezia (senza guida).

Per visite pomeridiane, quando possibili, è necessario pagare un sovrapprezzo.

Se invece non siete interessati a questi percorsi alternativi, ma volete una guida per il Palazzo Ducale, vi consiglio di prenotare sul sito di musement.com, come ho fatto io. Non rimarrete delusi 🙂

Tour Palazzo Ducale – biglietto salta fila

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »