Mentone, cosa vedere nella città sul confine italiano

Menton o Mentone in italiano, è uno di quei posti che generalmente viene considerato di passaggio.

Città di confine, a meno di un chilometro da quello italiano,  e primo paese della bella Costa Azzurra, presenta i tratti caratteristici delle belle cittadine liguri. Case addossate le una alle altre, di color pastello, affacciate sul mare.

Darla per scontato, come io avevo fatto fino ad ora, è sbagliato. In realtà la piccola Menton gode di un clima eccezionalmente mite, grazie alla vicinanza delle Alpi Marittime, che la proteggono dai freddi venti invernali, ed ha un centro storico di tutto rispetto, con la bella Basilica di San Michele che spicca dall’alto. Io adoro la Francia, ma qui non c’è un puro stile francese. C’è un mix di culture ed abitudini, quindi si trovano particolari francesi a fianco di stili tipicamente italiani. E’ davvero un posto curioso.

Cosa vedere a Mentone

Il lungo mare presenta molti locali alla moda e ristoranti tradizionali.
Le spiagge non sono grandi, ma quelle che abbiamo visto noi sono di sabbia ed il mare sembrava pulito e trasparente, ma essendo di passaggio non ci siamo fermati.

Per gli amanti, al porto vecchio si può visitare il Museo Jean Cocteau, famoso poeta e scrittore, nonchè regista e sceneggiatore francese, che qui visse per parecchio tempo.
Inoltre ricordo che Menton è circondata da splendidi giardini, che grazie al clima mite ospitano anche diverse specie di piante tropicali.
Tra i più belli cito il giardino Fontana Rosa, il giardino di Maria Teresa, sulla baia di Garavan e quello privato Clos du Peyronnet.
A questo link trovate tutti i più importanti: www.tourisme-menton.fr/-I-giardini-di-Mentone
Noi, per ragioni di tempo, non abbiamo potuto visitarli, ma la prossima volta, ne inserirò almeno uno nel mio taccuino di viaggio.
Ricordo anche che tutte le mattine c’è il mercato nella città vecchia, in uno spazio coperto, uno dei più belli della regione.

Come arrivare a Mentone

Arrivare con l’auto è molto semplice. Basta prendere l’autostrada dei fiori A10 Genova-Ventimiglia. Appena varcato il confine sarete arrivati. Chiaramente questa soluzione è la più comoda per chi vive nel nord e centro Italia.
L’aeroporto più vicino è quello di Nizza. La compagnia inglese low cost Easyjet la collega con Venezia, Roma FCO e Napoli. Dall’aeroporto potete raggiungere Menton in treno, taxi o autobus. La distanza da percorrere è di circa 40 km.
L’alternativa è quella di noleggiare un’auto, ma vi conviene solo se pensate di muovervi e visitare anche i dintorni.
Rentalcars è il broker che in genere utilizzo e con cui mi sono sempre trovata bene.

Mentone, dove dormire

Ci siamo appoggiati alla catena Ibis Budget. Prenotando all’ultimo minuto abbiamo trovato una camera per 3 persone ad € 77,50 solo pernottamento. Sono hotel spartani, validi giusto per 1/2 notti al massimo. Era molto comodo al centro, raggiungibile in 15 minuti di piacevole passeggiata sul lungo mare.

In alternativa lascio i più comuni siti di prenotazione alberghiera:
Booking.com
HRS IT
Hotels.com

Di seguito anche il link dell’ente del turismo di Menton, dove trovare informazioni, curiosità (come la Chiesa Russa) ed approfondire argomenti:
Ufficio del Turismo di Menton

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »