Quando ho creato il mio itinerario di viaggio verso Kufstein, ho studiato anche i suoi dintorni.

La regione del Kufsteinerland è ricca di attrazioni, borghi, laghi e castelli, oltre che ospitare alcuni importanti comprensori sciistici. Così ho allargato il campo, cercando di capire cosa vedere nel Tirolo Austriaco, almeno in questa porzione.

In collaborazione con l’ente del turismo del Tirolo ed anche del Kufsteinerland, ecco quali sono le cose da non perdere.

Tirolo Austriaco: cosa vedere nei dintorni di Kufstein

Cominciamo la nostra scoperta, dai paesaggi, da esperienze sensoriali e discipline orientali e da alcuni comprensori sciistici.

Thiersee

A soli 10 minuti d’auto da Kufstein si trovano questo grazioso paese ed il lago omonimo.

Sia d’estate che d’inverno, è un vero piacere passeggiarvi attorno, oltre al fatto che l’ufficio turistico organizza alcune attività come, per esempio, fare ‘thai chi’ proprio sul lago.

Ho avuto la fortuna di una giornata di sole, anche se molto fredda. Vi dirò che comunque è stato molto piacevole e rilassante. Il paesaggio innevato ha contribuito con la sua bellezza ed il suo silenzio a ritemprarmi.

L’attività è gratuita per tutti i possessori della Kufsteinerland-card (viene data soggiornando nella regione).

Escursioni invernali nei dintorni di Kufstein

Tra le cose da vedere nel Tirolo Austriaco, o forse è meglio dire da fare, ci sono alcune escursioni, che durante il periodo invernale, sono davvero da pelle d’oca.

La zona ospita anche un comprensorio sciistico, ma i protagonisti indiscussi della regione ( Kufsteinerland), sono gli slittini e le ciaspole.

Noi adoriamo slittare, ma non ci sono impianti di risalita adibiti, come invece abbiamo trovato da altre parti. Qui si sale a piedi alle malghe, si pranza, e poi si scende a valle con lo slittino, dato in prestito gratuito dallo stesso ristorante.

E’ avvenuto così alla malga Aschingeralm, vicino ad Ebbs, che comunque si può raggiungere agevolmente anche in auto.

Un altro percorso incantato, è quello che porta alla Kala Alm, partendo dal Thiersee, di cui parlo all’inizio.

tirolo austriaco cosa vedere

Immagine di proprietà del sito www.kufstein.com

Il sentiero panoramico che circonda il paese termale di Bad Häring è assolutamente consigliato, mentre per chi ama le discipline orientali, può essere interessante partecipare alla ‘passeggiata dei 5 elementi’ ad Ebbs.

Un percorso che si snoda fra sentieri imbiancati, nel silenzio e nella pace che solo i paesaggi innevati sanno donare. Con la tecnica del Qi Gong, imparerete a liberarvi dalle energie negative e ritemprerete corpo e spirito.

E per chi ama le attività sportive? Lo Skiwelt Wilder Kaiser – Brixental è quello che fa per voi, con 284 km di piste, baite ed impianti di risalita. Per i principianti o famiglie con bimbi piccoli, è consigliata la Thierseetal oppure l’area sciistica Zahmer Kaiser-Durchholzer.

Ora veniamo alla scoperta dei villaggi della regione, un più bello dell’altro.

Rattenberg

Sicuramente uno dei paesi più belli del Tirolo Austriaco collocato, come Kufstein, sulle rive del fiume Inn. Le sue case sono tutte colorate in toni pastello. Il centro è pedonale, rimasto praticamente intatto dal medioevo, con una via centrale larga, botteghe e negozi di gusto, molti inerenti alla vendita del cristallo.

Una curiosità: Rattenberg è il più piccolo paese d’Austria. Nel 2014 contava appena 440 abitanti su una superficie di 11 ha.

Questa zona, principalmente a Kramsach, ospita alcune importanti cristallerie. Vi ricordo che non siamo lontani da Wattens, dove ha sede la Swaroski, mentre la Riedel si trova a Kufstein.

Ne parlo qui:

Kufstein, cosa vedere nella cittadina tirolese

Non perdetevi la visita degli interni della chiesa di Rattenberg. Anche se sembra di stampo protestante, dentro è impreziosita con stucchi e marmi. Una vera bellezza per gli occhi!

Haus steht Kopft – Terfens

Specie se avete bimbi con voi, questa è un’attrazione assolutamente da vedere nel Tirolo Austriaco!

Ci vogliono stomaci forti, ma è davvero particolare. Si tratta di una casa costruita al contrario, ossia con le fondamenta per aria ed il tetto piantato per terra. Non solo. All’interno i pavimenti sono inclinati e vi posso assicurare che la situazione vi darà vertigini e nausea.

Però è molto divertente, sia per grandi che per bambini. Fare le foto e poi capovolgere è una vera figata, scusate il gergo da bar.

Sono molto carini anche gli esterni e, con la bella stagione, è aperto anche il bar con sandwiches e bibite.

Noi ci siamo stati con la neve che ricopriva un po’ tutto, però la foto sulla super sedia sono riuscita a farla lo stesso 😉

Il costo d’ingresso è di € 8,50 per adulto, ridotto 7,50.

Sul sito troverete tutte le informazioni aggiornate. E’ anche in italiano: www.hausstehtkopf.at/it

tirolo cosa vedere - schwazSchwaz

Segnalo questo paese, anche se l’abbiamo visto velocemente.

Penso che meriti un po’ più di tempo. Il centro ricorda un po’ Rattenberg, con case colorate ed alcune anche dipinte (per me sono stupende).

Però ciò che contraddistingue questo paese tirolese è la presenza delle sue miniere d’argento, che già nel medioevo richiamarono gente famosa, come la famiglia Fugger (chi ha un figlio alle medie saprà che ruolo importante hanno avuto nelle vicissitudini europee del ‘500), della quale si può visitare la ‘Fuggerhaus’.

Le miniere secondo me sono un ‘must see’, sia con bimbi che senza.

Qui le informazioni di visita in italiano: Tirolo.tl – Miniere d’argento di Schwaz

Alpbach

Cosa vedere nel Tirolo Austriaco, se non il paese più bello di tutta l’Austria?

A dire il vero io sapevo che fosse Hallstatt, si vede che ultimamente gli hanno preferito Alpbach. Sicuramente è il paese più fiorito d’Europa, e questo, nonostante la stagione invernale si intuisce: ogni casa ha un balcone enorme, con una sezione porta-vasi per tutta la sua lunghezza, al momento ospitante piante sempreverdi.

Costituito interamente da splendide abitazioni in legno, questo borgo sembra davvero fatato. La neve lo rende fiabesco, ma penso che lo preferirei coi colori dell’estate, con i balconi abbelliti da millemila fiori.

Abbiamo passeggiato in lungo ed in largo per Alpbach. E’ una località perfetta per chi ama gli sport invernali, in quanto si trova vicino ad un importante comprensorio sciistico.

Ci sono hotel davvero graziosi, che i primi di febbraio trasmettevano ancora tutta l’atmosfera natalizia.

Tante sono le terrazze con vista, ornati da lanterne che si accendono all’imbrunire.

Mi è piaciuto molto questo luogo e ci tornerò sicuramente con la bella stagione.

brixlegg herrnhaus

Mentre rientravamo verso Kufstein, siamo passati per Brixlegg, un piccolo paese dove si trova una gasthof storica, presso la quale vorrei alloggiare quando tornerò: la Herrnhaus. Già l’edificio in sè trasuda tradizione, gli interni del ristorante poi sono una chicca. Gli avevo scritto per prenotare una camera. Per 3 persone a fine gennaio chiedevano € 150,00 con colazione. Non me lo farò scappare la prossima volta!

Se siete arrivati fino a qui, avrete visto che nel Tirolo Austriaco, cose da vedere e da fare ce ne sono parecchie.

Certo, io parlo solo di una sua porzione.

Tra le cose che non sono riuscita a vedere, o meglio rivedere, ci sono Hall in Tirol e Seefeld, due borghi davvero da non perdere in una vacanza in Tirolo.

E poi, chiaramente Innsbruck, che non ha bisogno di presentazioni.

Link utili:

www.kufstein.com/en

www.tirolo.com

Articolo scritto in collaborazione con   

   e

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »