Il nostro itinerario lungo la Strada delle Fiabe in Germania

ha riguardato solo un tratto del percorso, quello che da Kassel arriva a Brema. Il suo nome in lingua originale viene scritto così: Märchenstraße e pronunciarlo è difficile quanto scriverlo!

La Strada delle Fiabe  in Germania è lunga ca. 600 km. e parte da Hanau, vicino a Francoforte, per terminare a Brema. Essendo venuta a conoscenza di questo splendido itinerario nella Germania più vera, solo dopo aver programmato la visita anche di alcune località sul Mare del Nord, ho potuto dedicare solo un paio di giorni a questi luoghi, che comunque mi hanno davvero entusiasmato.

strada delle fiabe germaniaI Fratelli Grimm hanno scritto le favole più famose di tutti i tempi e ripercorrere i luoghi dove le hanno ambientate è sicuramente un’esperienza coinvolgente per tutta la famiglia. Durante la stagione estiva sono sempre tanti gli eventi e gli spettacoli posti in essere nelle località più rinomate, anche se purtroppo non sono ancora in lingua italiana.

Intanto, per maggiori informazioni, è sempre bene consultare il sito ufficiale www.deutsche-maerchenstrasse.de dove potrete anche chiedere opuscoli informativi sulle varie località e rappresentazioni.

Un consiglio: prima di partire, è bene che decidiate quali sono le tappe che volete fare, in quanto la maggior parte delle rappresentazioni sono durante il week-end oppure il mercoledì…quindi vederle tutte è impossibile.

Una cosa che vorrei sottolineare, è che molti paesini si somigliano tanto: piazza centrale con il municipio, case a graticcio, piccole viuzze ben curate, con qualche locale caratteristico. Insomma, non c’è bisogno di vederli tutti. Scegliete i più rappresentativi.

Strada delle Fiabe, Germania. Le tappe più importanti 

Kassel

Fare tappa qui è sicuramente molto comodo, perché vi trovate al centro della strada delle fiabe, ed anche al centro della Germania. E’ una città moderna, di discrete dimensioni.

Uno dei luoghi più importanti della città è sicuramente il GrimmWelt, un museo dedicato alle fiabe dei Fratelli Grimm, ma proiettato all’epoca moderna. Sicuramente il suo pezzo forte sono le copie della favole dei Grimm con i loro appunti, risalenti ai prima anni del 1800 ed incluse dal 2005 nelle ‘Memorie del Mondo’ dall’Unesco.

Imperdibile anche lo splendido parco collinare di Wilhelmshohe, con il suo castello, la statua di Ercole ed i famosissimi giochi d’acqua che purtroppo noi ci siamo persi, in quanto ci sono solo il mercoledì, la domenica ed i giorni festivi del Land dell’Assia (ore 14,30) e noi ci siamo andati di venerdì.

Potete trovare qualche informazioni in più nel sito Kassel – Wasserspiele. Sempre da questo parco, a piedi e con un po’ di fatica, si arriva al bellissimo castello medievale di Lowenburg.

Sembra proprio quello delle fiabe…non c’è che dire. Bella è anche l’Orangerie ed il suo parco enorme.
La cosa che più mi è piaciuta della Germania del centro-nord è la presenza di tanto verde, tanti parchi, prati, foreste, in periferia ed all’interno delle città. Parchi di molto più grandi rispetto alle esigenze cittadine…una meraviglia.

Alsfeld e Marburg

Sono entrambe due cittadine medievali graziose da matti ed a mio avviso fra le tappe più importanti della Strada delle Fiabe in Germania.

Alsfeld, di cui potrete ammirare lo splendido Rathaus, è famosa per essere il set della favola di Cappuccetto Rosso.

Marburg invece è una cittadina vitale e giovane, in quanto importante sede universitaria. Qui i Fratelli Grimm cominciarono ad approcciarsi alla letteratura popolare. Notevoli sono il castello, in posizione sopraelevata e la deliziosa Marktplatz.

Qui ci siamo fermati a pranzo in un locale caratteristico che si chiama KARTOFFELNSACK. Si mangia bene e si spende il giusto. Mi sento di consigliarlo.

Sababurg

Altra tappa nelle vicinanze è stata Sababurg, dove possiamo ammirare il castello della Sleepy Beauty, la bella sababurg sleepy beauty castleaddormentata nel bosco.

Purtroppo il paesino non è segnalato fino a quando non ci si trova a pochi km. di distanza e se non avessimo avuto il navigatore non so se lo avremmo trovato. In questa cittadina vengono organizzati diversi spettacoli relativi alla storia della Bella Addormentata nel Bosco. E’ presente anche un bel parco zoologico. Del castello, si possono visitare solo gli esterni in quanto attualmente è dimora di charme, ristorante e caffè. A questo link potrete trovare tutte le informazioni per le visite guidate e gli eventi che vengono organizzati da aprile ad ottobre: www.deutsche-maerchenstrasse.com/sababurg/events

Göttingen

E’ cittadina universitaria, il cui punto di riferimento è la gottingen strada delle fiabefigura di Gänseliesel sulla fontana nella Marktplatz di fronte al Rathaus.

Si tratta di una statua in stile liberty rappresentante una giovane contadina con un mazzo di fiori in mano e delle oche attorno.

È tradizione che tutti i nuovi laureati della città bacino sulle guance la statua dopo aver passato l’esame. Ciò la rende “la ragazza più baciata del mondo”.

I Fratelli Grimm vissero e lavorarono a Göttingen dal 1829 al 1837.

Brema

E’ stata l’ultima tappa del nostro itinerario sulla strada delle fiabe in Germania. Set della famosa fiaba ‘I Musicanti di Brema’ , le ho dedicato un articolo abbastanza completo sulle cose più importanti da vedere.

Brema, cosa vedere in 2 giorni

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "OK Accetta" nel banner"

Se avrete più tempo a disposizione di me, vi consiglio di aggiungere le seguenti tappe:

  • Buxtehude, pittoresco villaggio dove venne ambientata la storia della ‘Lepre e il Riccio’;
  • Hanau, tappa di partenza dell’itinerario della Strada delle Fiabe e luogo di nascita dei Fratelli Grimm;
  • Hann.Münden, delizioso borgo medievale, luogo in cui praticava il leggendario Dr. Eisenbart;
  • Hessich Lichtenau, luogo fatato, specie in inverno, con un bellissimo centro medievale ottimamente conservato.

 

strada delle Fiabe, dove abbiamo dormito

Kassel – Hotel Adesso Astoria 

Sei alla ricerca di altri borghi da fiaba? Te ne propongo due che difficilmente conoscerai…

Wernigerode e Goslar. Cosa vedere nei paesi di marzapane

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "OK Accetta" nel banner"

 

 

4 Comments

  1. Tiziana Bergantin ha detto:

    Laura solo leggendo il post mi ha messo una voglia di fare le valige che non ti dico. Molto dettagliato. Le offerte sono così tante che davvero non so decidermi. Questo è il tipo di viaggio on the road che vorrei fare. Ho già fatto qualche ricerca e l'unica cosa che mi trova in disaccordo sono i costi. Vogliamo destinare un budget limitano, per nostre vacanze e non sono sicura di rientrarci con le spese. Lo spero tanto. Grazie ora salvo il post. Un abbraccio.

  2. Laura ha detto:

    Grazie mille Tiziana. Ricorda che per questo itinerario, si può escludere Lubecca e farlo atterrando a Brema. Risparmi tempo e denaro. Io ero partita con un'idea diversa, come poi ho scritto e poi ho riadattato il viaggio….ora non so, ma io avevo scelto Lubecca proprio perché i voli, pur essendo agosto, erano convenienti.

  3. Beatrice Clerici ha detto:

    io ho iniziato ad amare la Germania molto tempo fa, grazie ad amici tedeschi. Mi ha fatto molto piacere leggere la tu aintro “La Germania è un Paese che mi ha conquistato lentamente.”. Molte persone hanno un pregiudizio verso la Germania e mi fa piacere sempre trovare qualcuno che la apprezza quanto me.

    • Laura ha detto:

      Hai ragione Beatrice. Io ero proprio tra gli scettici. Poi, col tempo ho visto le sue meraviglie, come Wernigerode e Brema stessa…co sono gioielli magnifici, e la cosa più bella è che spesso rimangono nascosti…

Rispondi a Tiziana Bergantin Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »

Viaggiare con Laura cookie funzionali e di terze parti per il suo funzionamento. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. clicca qui per sapere quali cookie usiamo

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi