Tre Cime di Lavaredo, come arrivare?

Vedere da vicino le Tre Cime di Lavaredo

è un sogno che finalmente ho coronato.
Non era la mia prima volta in Val Pusteria, in inverno già l’avevo vista, ma in estate mai. Ed è veramente bella. E questa escursione l’avevo nella mia wishlist da tempo.

Arrivare alle Tre Cime può essere abbastanza semplice, dipende da come si decide salire.

Noi siamo stati poco ecologici ed abbiamo usato l’auto, ma si può salire anche in bus, in bici o a piedi da vari punti.

Come arrivare alle Tre Cime di Lavaredo

Partiamo dal modo più semplice per finire con quelli più complessi.

Raggiungere le Tre Cime di Lavaredo con il proprio mezzo

Si arriva a Misurina e si prende la strada panoramica e senza uscita per le Tre Cime, si paga un ticket di 30€ per auto, 20€ per moto e 45€ per camper (mi raccomando conservate il talloncino perchè vi servirà quando scenderete) e si raggiunge il rifugio Auronzo. Il parcheggio predisposto è su più livelli e va ad esaurimento posti.

Conviene partire la mattina presto, arrivando a Misurina non più tardi delle 8,30 – 9,00. Noi a fine giugno abbiamo fatto fila per almeno 30 minuti, perchè per pagare il pedaggio c’è un casello tipo quelli in autostrada. E’ lì che si crea la fila. Una volta arrivati in loco, il percorso ad anello comincia proprio a fianco del rifugio.

Ricordate che, una volta che i posti auto/camper/moto si esauriscono, la strada viene chiusa e non è più consentito salire.

Attenzione! Da quest’anno il biglietto dura fino alle ore 24 del giorno di acquisto e non più 24h dal momento dell’acquisto. Tenetelo a mente.

Raggiungere le Tre Cime di Lavaredo in bus

Questa secondo me è l’alternativa migliore, perchè si risparmia tempo nel traffico (il bus passa comunque), è più economico, e si impatta meno sull’ambiente. Tra l’altro ho visto che ha corse abbastanza frequenti ed si prende comodamente a Misurina.

Al link seguente troverete il pdf con gli orari aggiornati, in vigore fino all’11 settembre 2022: Orari bus Tre Cime linea 31 . Il costo è di € 4,00 per persona one way.

Un servizio di bus/navetta per le Tre Cime è attivo anche da Dobbiaco, in Alto Adige.

Per il 2022 il servizio sarà attivo fino al 9 ottobre ed il costo è di € 16,00 per persona a/r. Troverete le informazioni aggiornate qui drei-zinnen.bz, mentre qui ci sono gli orari della navetta – linea 444 – in partenza da Dobbiaco.

Raggiungere le Tre Cime di Lavaredo in bici

Sono davvero tante le persone che amano vivere la montagna in bicicletta. Chi con marce ridotte, chi con pedalata assistita, questo sport è davvero molto praticato in questa zona.

Chi vuol salire con la propria mountain bike per la strada panoramica non paga nulla, ma bisogna essere ben allenati, perchè sono 7 km di tornanti impegnativi.

Raggiungere le Tre Cime di Lavaredo a piedi

Durante la stagione estiva le Tre Cime di Lavaredo si possono raggiungere da diversi punti. Si tratta comunque di percorsi impegnativi, adatti a persone allenate che amano la montagna e che la praticano con regolarità.

Dalla Val Fiscalina

L’itinerario più praticato è quello che parte dalla Val Fiscalina, ma c’è chi le raggiunge anche dalla Val Campo di Dentro.

Dalla Val Fiscalina, come dicevo, si parcheggia nei pressi di Moso. Il parcheggio è grande ed è in corrispondenza con il bellissimo resort Bad Moos Dolomites SPA. Il costo massimo per la giornata è di € 15,00. In alternativa, circa 1 km a valle, è possibile lasciare l’auto lungo la strada, ma bisogna arrivare la mattina non più tardi delle 9 – 9.30.

Dal parcheggio a pagamento si prende il sentiero 102, ben segnalato, che per il primo pezzo, ovvero, fino al rifugio Fondovalle, è in falso piano e percorribile addirittura con i passeggini. Arrivati alla malga, si prenderà per il Rifugio Locatelli, seguendo sempre il 102.

Ho letto che il dislivello complessivamente è sui 1000 metri ed è un’escursione di media difficoltà, ma regala panorami veramente spettacolari. Il tempo di percorrenza media è di 3h per l’andata e 2h per il ritorno. Se lo percorressi io probabilmente metterei un’ora in più in entrambe le direzioni.

Dalla Val Campo di Dentro

Il percorso dalla Val Campo di Dentro può cominciare dal parcheggio, ma sarebbe davvero lungo, oppure, prendendo la navetta/bus. In questo modo il primo tratto di strada lo eviterete, arrivando a circa 20/30 minuti dal rifugio Tre Scarperi sotto l’imponente Torre degli Scarperi. Il costo solo andata a persona è notevole, ben 6,00€, ma in questo caso ne vale la pena.

 

Ah, non dimenticate il costo del parcheggio. Non so dirvi con esattezza, ma immagino si aggiri sempre intorno ai 12/15€ al giorno.

Arrivati al rifugio Tre Scarperi, si prende il sentiero 105, che condurrà prima sul lato nord della Torre di Toblin, poi tenendo la destra, si arriva al Sasso di Sesto ed infine al rifugio Locatelli. Anche in questo caso il percorso è di 3 ore almeno. E’ meno conosciuto del precedente, di media difficoltà, ed affronta un dislivello sempre intorno ai 1000 metri.

La prossima volta che mi capiterà di tornare fra le Dolomiti di Sesto, penso proprio che partirò dalla Val Fiscalina per raggiungere le splendide cime. Perchè non si possono vedere solo una volta nella vita!

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »

Viaggiare con Laura cookie funzionali e di terze parti per il suo funzionamento. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. clicca qui per sapere quali cookie usiamo

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi